Search   You are here:  Archivio  
Mappa

Mappa

 
          
 

La Northwest League rilancia la proposta di un torneo femminile

Finale ligure, 13 gennaio 2014

Un torneo ligure di softball tutto al femminile nel 2014? Questa volta sembrerebbe proprio di sì. A rilanciare fortemente l’idea ci ha pensato il comitato organizzatore NWL che raccoglie un’idea già presentata nel 2011, nel corso della convention ligure del baseball e softball amatoriale, da Luca Battaglieri delle Aquile Softball di Finale Ligure ma che poi non aveva avuto un seguito operativo.

“Il softball ligure sta vivendo un momento difficile – raccontano Livio Caponi e Flavio Pomogranato, membri del comitato organizzatore NWL -. Carenza di impianti e costi sempre maggiori, soprattutto a causa delle lunghe trasferte, hanno man mano scoraggiato tantissime società con il risultato di far piombare il movimento femminile in una situazione di stallo ed oggi le ragazze possono giocare a softball solo a Sanremo, Chiavari e Cairo Montenotte. La nostra proposta è semplice: sul modello della Northwest League che ha permesso in pochi anni di raddoppiare i numeri del baseball ligure, pensiamo che sia possibile creare un campionato tutto al femminile in grado di rilanciare, a bassi costi, il movimento regionale”.

La proposta, formulata ufficialmente nelle scorse settimane, ha già avuto preliminarmente un positivo impatto presso le società liguri con Sanremese e Chiavari molto interessate ma, soprattutto, con tre nuove squadre, Genova Underdogs, Genova Rookies Girls Softball Team e Riviera di Savona Lady Bandits, che sarebbero pronte a tuffarsi in questa nuova avventura. Nelle prossime settimane, in occasione della riunione organizzata dal comitato regionale della Federazione Italiana Baseball Softball, i dirigenti del comitato organizzatore NWL proveranno a coinvolgere operativamente tutte le squadre per dare il via ai lavori di fondazione della NWLGirls “Torneo Liguria Fastpitch Softball”, il nome scelto per questa prima edizione del torneo.

“Vogliamo fare un passo alla volta – aggiunge ancora Livio Caponi -. L’esperienza maturata dalla NWL di baseball è un esempio importante, per il primo anno basterebbero anche solo tre o quattro squadre e cominciare anche solo con un torneo da giocarsi tra febbraio e marzo 2014, periodo perfetto per le società che partecipano già ai campionati federali. Sarebbe un davvero un bel successo organizzativo e di immagine per tutto il softball ligure. Abbiamo lanciato il sasso, adesso speriamo di trovare sponda sia nella federazione che nelle società”.

Fonte IVG

 

Ripresa dell'attività

       

Martedì 8 gennaio riprende l'attività per tutte la squadra Seniores e venerdì 10 per le Cadette con le modalità dell'anno passato.

Inizia la stagione 2014 ancora in Palestra, desiderando il Campo...

Buon lavoro a tutti!!!

 
Ciao Marco...
Riduci

Il presidente, il consiglio, i tecnici, le atlete e tutti i collaboratori dello StarCairo sono vicini alla Fam. Zanirato per l'improvvisa scomparsa di Marco

Un forte abbraccio a Francesca...

Ciao...

    Stampa        
 
Cairo Montenotte: Città europea dello Sport
Riduci

Lo StarCairo sarà presente con atleti e dirigenti per mostrare e far provare il Softball a tutti coloro che vorranno.

La manifestazione sarà in collaborazione con il Baseball Club Cairese.

    Stampa        
 
Cairo Montenotte - European Town of Sport 2013
Riduci

 

 

La nomina di Cairo Montenotte “European Town of Sport 2013” da parte dell'Aces è un riconoscimento prestigioso che rende onore al sistema sportivo cittadino, a partire dalla gestione degli impianti fino all'organizzazione di tanti piccoli e grandi eventi che rendono lo sport un aggregante indispensabile per i giovani, per gli spotivi di ogni età e anche per chi non pratica alcuna attività.

Complimenti all’Amministrazione Comunale per il riconoscimento che ci sprona ad affrontare il 2013 con entusiasmo ed orgoglio.

    Stampa        
 
Niente da fare per baseball e softball
Riduci

Niente da fare per baseball e softball, la Lotta è nel programma delle Olimpiadi

La proposta della World Baseball Softball Confederation ha ricevuto 24 voti contro i 49 del wrestling

di Riccardo Schiroli

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha deciso: con 49 voti, il wrestling (lotta greco romana) conserva il suo posto nel programma delle Olimpiadi in vista dei Giochi del 2020, assegnati a Tokyo, e del 2024.
La proposta della World Baseball Softball Confederation (WBSC) per ammettere baseball maschile e softball femminile ha ricevuto 24 voti, quella dello squash 22.
Il programma delle Olimpiadi del 2020 e 2024 sarà quindi composto dai 25 cosiddetti core sports, da rugby a 7 e golf e dalla lotta.

"Il wrestling fa parte della storia delle Olimpiadi" spiega Riccardo Fraccari, che con lo statunitense Don Porter è co Presidente della L'esultanza della delegazione FILA dopo l'annuncio sull'esito del voto (www.olympics.org)WBSC "Ma anche baseball e softball hanno le carte in regola per far parte del programma. Questo voto contrario non ci farà smettere di lavorare. Confidiamo inoltre nel fatto che con il cambio del Presidente CIO si vada a una revisione del programma e, in particolare, delle modalità con cui il programma dei Giochi viene assemblato".

"Congratulazioni" ha detto il Presidente uscente del CIO Jacques Rogge ai membri della Federazione Internazionale Lotta (FILA) "Avete saputo modernizzare la vostra disciplina".

"Essere nel programma delle Olimpiadi è cruciale per la sopravvivenza della nostra disciplina" ha detto il Presidente della FILA Nenad Lalovic.

Dick PoundIl Vice Presidente CIO Dick Pound (avvocato canadese classe 1942, ex Presidente dell'Agenzia Mondiale Anti Doping o WADA) aveva espresso con garbo le sue perplessità sulle modalità con cui il programma dei Giochi è stato assemblato al Presidente della Commissione sul Programma, l'italiano Franco Carraro.
"Si dice di voler cambiare" ha detto Pound "E poi si rimette in gioco la lotta con gli sport che cercano un posto nel programma. Le Olimpiadi sono nate con la lotta, questo significa che non si vuole cambiare, in realtà. E' deludente".

Pound proponeva, senza mezzi termini, di rinviare ogni decisione. Ma la sua iniziativa non è nemmeno stata presa in considerazione.
"Quando in Guatemala abbiamo deciso per i 25 core sports e di aggiungere un solo sport nel 2020 e 2024" ha detto Jacques Rogge, che ha stoppato Carraro e reclamato il proprio diritto a rispondere a una questione politica "Abbiamo preso una decisione unanime. E sottolineo unanime. Quando l'Esecutivo ha escluso il wrestling, la governance di questo sport non era accettabile. Ma il nuovo Esecutivo della Federazione competente (FILA) ha intrapreso la strada giusta e il wrestling è tra i 3 sport che sottoponiamo a votazione".

La presentazione della WBSC aveva ottenuto grande apprezzamento. Riccardo Fraccari aveva insistitoRiccardo Fraccari e Don Porter parlano ai giornalisti sui 65 milioni di praticanti delle 2 discipline, il Vice Presidente della Federazione Mondiale Baseball (IBAF) Tony Castro, che si è espresso in Spagnolo, aveva sottolineato che il baseball "E' cultura, non solo uno sport".
Justin Huber, australiano che ha giocato professionista in patria, negli Stati Uniti e Giappone, aveva sottolineato: "Se saremo nel programma, ogni giocatore professionista vorrà essere a Tokyo nel 2020".
Maria Soto, capitano della nazionale del Venezuela di softball, ha sottolineato come: "Il nostro sport darebbe qualcosa di unico al programma dei Giochi".
La Vice Presidente della Federazione Mondiale Softball (ISF) B.C. Low ha detto: "Mi sento di rappresentare milioni di giovani donne".
Infine Don Porter ha sottolineato di aver conservato oltre 500 lettere ("Sono 511, per la verità..."), datate 2005, di ragazze deluse per l'esclusione del softball dalle Olimpiadi: "Da 40 anni lavoro e vivo per il softball" ha detto commosso il dirigente americano, che ha poi presentato un filmato sul supporto delle leghe pro (di baseball e softball: "I 2 sport sono una cosa sola, in questa Federazione")alla WBSC.

Il nuovo Presidente CIO sarà eletto martedì 10 settembre. Alle 18.30 di Buenos Aires (le 23.30 in Italia) si terrà una conferenza stampa sul risultato del voto sul programma.
Sia la conferenza stampa che l'elezione del nuovo presidente saranno in diretta streaming sul sito del CIO.

 

 

    Stampa        
 
Swing for the fences
Riduci

 

 

Sostieni la campagna di baseball e softball per il ritorno alle Olimpiadi

Tutti possiamo dare il nostro contributo, clickando LIKE nella pagina di Facebook che si chiama 'Playball 2020'. All'iniziativa è anche abbinato un concorso: chi partecipa può vincere i 2 pezzi unici messi in palio dalla IBAF e dalla ISF che vedete nella foto di copertina. Lo slogan dell'operazione è 'Swing for the Fences'

di Riccardo Schiroli

A fine maggio il progetto congiunto delle Federazioni Internazionali di baseball (IBAF) e softball (ISF) per il rientro dei nostri sport alle Olimpiadi avrà una prima risposta. Nella riunione di San Pietroburgo l'Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) sceglierà uno o più sport tra quelli che concorrono al programma dei Giochi del 2020 e li proporrà al Congresso (in programma a fine settembre a Buenos Aires), che avrà la parola finale e deciderà se ammettere uno sport o lasciare il programma dei Giochi del 2020 con 27 (Londra ne ha avuti 26, Rio de Janeiro 2016 ne avrà 28).

Dal progetto di IBAF e ISF è nata la World Baseball Softball Confederation, che è presenta sia con un sito che con una pagina Facebook, entrambi nominati nel segno della campagna: Playball 2020.

Lo slogan della campagna è Swing for the Fences, il che significa (idiomaticamente) Gira la mazza per mandarla lontano.
Tutti possiamo dare un

contributo, clickando LIKE su Facebook alla pagina Playball 2020.

Oltretutto, clickando LIKE, è possibile vincere un paio di pezzi unici: la mazza ISF e il guanto IBAF che vedete nell'immagine di copertina.

VAI AL CONCORSO (in Inglese)

 

Fonte FIBS

 

    Stampa        
 
COPPA LIGURIA - !!! RINVIO!!!
Riduci

 

 

SOFTBALL SENIORES
La A.S.D. SOFTBALL STAR CAIRO in collaborazione con COMUNE DI CAIRO M.TTE e FEDERAZIONE ITALIANA
BASEBALL SOFTBALL organizza la prima edizione della:


COPPA LIGURIA ‐ CAIRO CITTA’ DELLO SPORT 2013


Domenica 29/09/13   RINVIATA a
Domenica 20/10/2013

Campo Softball di Via XXV Aprile – Cairo M.tte


ORE 11.00 SOFTBALL STAR CAIRO – DOLPHINS CHIAVARI
ORE 13.00 DOLPHINS CHIAVARI – SANREMESE SOFTBALL
ORE 15.00 SANREMESE SOFTBALL – SOFTBALL STAR CAIRO
ORE 17.00 PREMIAZIONE


L’organizzazione declina ogni e qualsiasi responsabilità per danni a persone e cose durante lo svolgimento del torneo.

 Per il regolamento clicca qui

 
    Stampa        
 
Softball Day
Riduci

 

Il SoftBall Day ad Orco Feglino apre la stagione 2013

 

 

 

Anche se il freddo dell'inverno non sembra voler ancora lasciare la Liguria, per le squadre di baseball e softball è già tempo di primavera. Con l'approssimarsi dell'opening day dei vari campionati federali, che vedranno le nostre numerose squadre protagoniste sui campi di tutto il nord Italia da aprile a settembre, le squadre liguri si preparano infatti a scendere in campo ed aprire la stagione 2013 con tornei ed amichevoli.

A recitare la parte dei protagonisti di questo primo week end di gioco sono stati chiamati gli amatori e le sempre grintose ragazze del softball che domenica 3 marzo, sul campo comunale di Orco Feglino, disputeranno il tradizionale Softball Day. Il ricco programma della giornata prevede, in mattinata, una sfida esibizione tra la squadra di softball misto delle Aquile di Finale Ligure ed una compagine di nuove e vecchie glorie del baseball e softball savonese mentre, a partire dalle ore 14.30, saranno le ragazze di Sanremo, Chiavari e della rappresentativa provinciale All Star Savona (squadra formata da giocatrici di Finale Ligure, Albissola Marina e Cairo Montenotte) a dare vita ad una spettacolare serie di sfide incrociate.

Organizzato dalla ASD Aquila Amatori Softball Finale Ligure, presieduta dal vulcanico avvocato finalese Luca Battaglieri, il Softball Day è ormai diventato un tradizionale appuntamento del softball ligure e rientra tra le numerose iniziative promozionali che le società della riviera organizzano ogni anno per rilanciare questa bella disciplina che in passato ha dato tante soddisfazioni alle ragazze di Borghetto Santo Spirito, Finale Ligure, Savona ed delle Albisole ma che negli ultimi 10 anni ha purtroppo sofferto, per diverse cause, di un notevole ridimensionamento. “Il gran lavoro che le squadre di Finale ed Albissola stanno facendo a livello giovanile, grazie anche al coinvolgimento di numerose bambine, si spera che riesca presto a dare i suoi frutti   - il commento di Luca Battaglieri – con il Softball Day vogliamo dimostrare che questa disciplina è ancora viva, invogliare le ragazze a tornare ad armeggiare mazze e guantoni e, soprattutto, continuare a lavorare per arrivare nel giro di un paio di anni ad avere di nuovo una squadra di softball tutta femminile in grado di partecipare ai campionati federali”.

Fonte IVG - SVSport.it

    Stampa        
 
23 Gennaio 2013 - WIBL: benvenuta!
Riduci

E' iniziata a Finale Ligure la Winter Indoor Baseball League

Si tratta di un campionato di baseball al coperto riservato ai bambini e alle bambine nate dal 2000 al 2004. Per l'edizione 2013 partecipano Albisole Cubs, Finale Tigers e Savona Mariners, ma gli organizzatori sperano di arrivare ad un campionato regionale al coperto

E' iniziata mercoledì 23 gennaio, presso la palestra "Rivetti" di Finale Ligure, la Winter Indoor Baseball League (WIBL), campionato ligure indoor di baseball per bambini e bambine nati dal 2000 al 2004.Il logo della Winter Italian Baseball League
I Savona Mariners hanno vinto contro gli Albisole Cubs (6-4) e i Finale Tigers (10-5). Nella terza partita della giornata i Cubs si sono imposti (8-2) ai Tigers.

"E' stata una belissima giornata" ha detto il Presidente dei Tigers Luca Battaglieri "L'organizzazione è stata quasi perfetta. Questo campionato invernale sarà un ottimo allenamento in vista dei campionati provinciali".

Il torneo prosegue, sempre alla palestra "Rivetti", ogni mercoledì fino al 13 febbraio.
Al termine di questa prima fase, le prime 2 si giocheranno il titolo domenica 17 febbraio presso il palasport di Finale Ligure.
Nella stessa giornata si disputerà la WIBL Cup, alla quale sono state invitate tutte le società liguri. Alle squadre presenti sarà illustrato il progetto della WIBL. Lo scopo è arrivare, per l'inverno 2014, a disputare un vero e proprio campionato regionale al coperto.

    Stampa        
 
17 Gennaio 2013 - Il nostro sport ha perso un grande uomo...
Riduci

Il baseball in lutto per la morte del notaio Mario Zanobini

Tra i padri fondatori della FIBS, negli anni '60 ha fondato numerose società nel savonese, dove si era trasferito per lavoro.

di Flavio Pomogranato

E' morto il notaio Mario Zanobini, decano dei notai savonesi e, sopratutto, un grandissimo uomo di sport. L'improvvisa scomparsa di Mario Zanobini ha lasciato un grande vuoto nel mondo del baseball savonese e albissolese ma anche di tutto il movimento nazionale. Grande appassionato del batti e corri, Zanobini è stato uno grandi dei pionieri del baseball in Italia e uno dei padri fondatori della Federazione Italiana Baseball e Softball, per la quale ha ricoperto numerosi prestigiosi incarichi a livello nazionale.

Mario Zanobini (www.lastampa.it)Trasferitosi per lavoro a Savona da Pisa (dove era nato nel 1926) verso la fine degli anni '60 ha continuato la sua opera di diffusione del baseball fondando numerose società come l'Albisole B.C. e il Savona B.C. e contribuendo in modo determinante allo sviluppo di questa disciplina in tutta la provincia di Savona, oltre che aiutando concretamente alla nascita di altre realtà come Cairo Montenotte, Finale Ligure, Borghetto e Valleggia. Un'opera di promozione e proselitismo infaticabile che ha lasciato un segno tangibile della sua grande passione, visto che oggi Albisole Cubs, Cairese Baseball e Finale Tigers sono le società leader del baseball ligure.

Grande mecenate ed abilissimo dirigente, negli anni '70 ed '80, alla guida di Savona B.C. prima e Liguria B.C. dopo, riuscì a portare le squadre savonesi ai massimi livelli del baseball, sfiorando in diverse occasioni la promozione al massimo campionato italiano, gioia che gli è stata negata sopratutto per la mancanza a Savona di un campo che incontrasse gli standard necessari per permettere alla società savonese di ospitare le grandi realtà del baseball italiano.

Aneddoti e leggende sportive intorno a questo personaggio si sprecano; rimangono indimenticabili i tornei organizzati a metà degli anni settanta allo stadio "Bacigalupo" di Legino con migliaia di spettatori sugli spalti e grandi star come Graig Gioia e Ron Coffman, giocatori che fanno parte della storia del baseball italiano, in campo con la casacca del suo Savona. I migliaia di ragazzi che in questi 40 anni hanno calcato i diamanti, lo ricordano come una figura quasi paterna e uomo di grande spessore morale e sportivo.

Non c'è dubbio: la scomparsa di Mario Zanobini ha lasciato nel cuore degli appassionati di baseball un vuoto incolmabile. Fortunatamente anche l'eredità ed il patrimonio sportivo che ci ha lasciato sono davvero immensi e il suo nome rimarrà per sempre scolpito nella storia del baseball e nei nostri cuori. Se in Paradiso si gioca a baseball ora il Notaio, come veniva semplicemente ed affettuosamente chiamato da tutti, starà già scegliendo i migliori giocatori per la sua squadra o convincendo qualcuno ad iniziare a giocare a baseball.

Il funerale di Mario Zanobini si terrà venerdì 18 gennaio presso la parrocchia "Stella Maris" di Albisola Capo.
Partecipano al lutto il Presidente FIBS Riccardo Fraccari a nome del Consiglio Federale e il Segretario Generale Giampiero Curti a nome di dipendenti e collaboratori.

Fonte FIBS

 

    Stampa        
 
9 Dicembre 2012 - Allenamento bi battuta: un home run!!!
Riduci

 

 

 

Cairo Montenotte, 9 dicembre 2012

Il freddo pungente non ha fermato le giovani atlete dello StarCairo che si sono ritrovate sotto il pallone del Tennis per lo straordinario allenamento sulla battuta. L'allenatrice della Nazionale Italiana di softball, Marina Centrone, ha tenuto una lezione magistrale su un gesto    che sembra semplice, che a molti sembra essere diventato semplice, ma così non è. Per battere una palla bisogna azionare una tecnica che racchiude una serie di movimenti esatti e in successione per avere il migliore risultato possibile, nessun altro sport ha un gesto tecnico così difficile e raffinato. La battuta è una fase di gioco molto complessa, un gesto unico che va apprezzato, ripetuto e perfezionato. Marina ha utilizzato la sua eccezionale professionalità, e da come traspariva dal suo sguardo anche l'amore per il softball, per spiegare con linguaggio semplice ed efficace la tecnica esatta. La mattinata è volata e certamente qualcosa è rimasto di questa esperienza. Gli errori da correggere saranno il lavoro dei prossimi mesi ma la strada è tracciata per avere il miglior risultato possibile. In bocca al lupo alle giocatrici e un grazie incondizionato a Marina.   

 

    Stampa        
 
20 ottobre 2012 - FIBS: Assemblea Elettiva
Riduci

           L'Assemblea Elettiva del Centro Congressi di Salsomaggiore (Parma) ha confermato Riccardo Fraccari alla Presidenza della FIBS.

Il Presidente uscente ha totalizzato il 58.18% dei consensi (essendo al terzo mandato, gli serviva il 55% come minimo), pari a 6.928 voti sugli 11.994 risultanti dalle 620 schede valide (3 sono state le nulle, 12 le bianche).
Claudio Carnevale ha ricevuto il 41% dei consensi (4.918 voti), Nino Micali lo 0.82% (98 voti).

"Il mio grazie va al movimento" ha commentato Fraccari "E volevo dire che le porte della mia Federazione sono non solo aperte, sono spalancate, per chi vuol lavorare per il baseball e il softball".

L'Assemblea si era aperta poco dopo le 11. Al momento della seconda convocazione (ore 10.30) risultavano iscritte a votare 127 società su 263 aventi diritto.

L'Assemblea è stata presieduta da Guido Cecinelli, con Vincenzo La Rocca Vice Presidente. Gli scrutatori sono stati Gianni Fabrizi, Armando Stefanoni e Roberto Buganè.

Nella pagina dedicata  all'Assemblea trovate il dettaglio di ogni intervento dei Candidati alla Presidenza e al Consiglio Federale.
Il primo era stato quello di Giuseppe Carciotto, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, che ha presentato all'Assemblea un bilancio "sano, senza buchi".

Le procedure di voto sono iniziate alle 15.20. A quel momento, risultavano iscritte a votare 237 società su 263 aventi diritto (ovvero il 90.11%).

Poco prima delle 18 è stato proclamato il nuovo Consiglio Federale.
Con 393 schede valide (1 nulla e 3 bianche) sono stati eletti come rappresentanti delle società: Totoni Sanna (5.180 voti), Fabrizio De Robbio (4.508), Enzo Savasta (4.228), Luigi Cerchio (3.818), Beppe Guilizzoni (3.640), Mario Colombo (2.926), Andrea Paini (2.590).
I rappresentanti degli atleti sono gli unici 2 candidati: Monica Corvino e Massimo Fochi (56 schede valide e 356 voti).
Cinzia Machetti (312 voti) è il rappresentante dei tecnici (97 schede valide e 4 nulle).
Giuseppe Carciotto (4.445 voti) è il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti sulla base di 459 schede valide, 7 nulle e 62 schede bianche.

fonte sito fibs

 

    Stampa        
 
Visite
Riduci

Visite


    Stampa        
 
Google An.
Riduci
          
 
Home:Il softball è...:Chi siamo:La società:Dove siamo:Le squadre:Calendari, risultati, classifiche:Il campo:Contatti:Rassegna Stampa:Foto album:Video:Forum:Links utili:Archivio:I VIP ci scrivono e Guestbook:Games
Copyright (c) Condizioni d'Uso Dichiarazione per la Privacy